Da qualche mese sto seguendo i diversi progetti DMR e D-STAR che si stanno sviluppando nella nostra Regione FVG e in Italia, prestando attenzione alle diverse tecnologie utilizzate e al nuovo hardware utilizzato (i nuovi ponti radio digitali e non, schede digitali, ecc.).

In queste ultime settimane stavo valutando ancora una volta se acquistare un RTX che supporti le due tecnologie, poi ho trovato in rete degli articoli interessanti riguardanti il progetto Peanut di David PA7LIM.

 

Per iniziare a ricevere e a trasmettere sulle reti D-STAR e DMR è necessario seguire perfettamente le informazioni presenti sul sito di David PA/LIM;  David ha creato una App per OS Android, capace di interfacciarsi con i vari server dei due sistemi.

Dato che tutte le informazioni sul sito di David sono scritte solo in lingua inglese, da questo punto dell’articolo vado ora a tradurvi la procedura corretta da seguire per registrarsi e utilizzare questo sistema via Internet, da smartphone.

 

Informazioni sul programma

David sta lavorando costantemente su questo nuovo progetto chiamato Peanut. Con questa applicazione potrete collegarvi con tanti Radioamatori di tutto il mondo attraverso un dispositivo Android o attraverso una radio connessa alla rete. Alcune delle ‘stanze’ (ROOMS) sono connesse ai vari reflector DSTAR (ad esempio XRF076B, XRF076F, XRF71L, XRF070C ecc.. ). Vi sarà necessario utilizzare un solo dispositivo Android per connettervi alla rete DSTAR e anche alla rete DMR.

 

Hardware già supportato

 

Installazione della App su smartphone Android

 

Accesso ai server

  • Assicuratevi di essere già utenti registrati DSTAR per poter utilizzare le ‘stanze‘ DSTAR, come la REF030!!
  • Assicuratevi di essere già utenti registrati DMR per poter utilizzare i vari reflector DMR, come il XRF038B nazionale!
    Altrimenti nessuno potrà ascoltarvi, nel caso non siate utenti registrati. 
  • Successivamente dovete richiedere a David il codice di abilitazione da inserire nell’App, per entrare nella rete Peanut.
    Questo serve ad evitare che utenti senza la licenza radioamatoriale possano utilizzare l’applicazione.

Quindi, effettuate i seguenti passaggi:

  1. Controllate se siete un utente DSTAR già registrato, attraverso il sito: https://wb1gof.dstargateway.org/cgi-bin/dstar-regcheck
  2. Per registrarsi sulla rete DSTAR, fatelo attraverso il  sito:  http://www.dstargateway.org/D-Star_Registration.html
    L’attivazione del vostro NOMINATIVO, dopo l’avvenuta registrazione, prevederà un tempo di attesa di circa una settimana, dato che il nuovo utente dovrà essere distribuito su tutti i server mondiali, dopo essere stato abilitato.
    Per la registrazione è OBBLIGATORIO inviare l’immagine scansionata della vostra autorizzazione radioamatoriale in uso.
  3. Per registrarsi sulla rete DMR, fatelo attraverso il  sito: https://register.ham-digital.org/
  4. Una volta registrati, chiedete a David il codice di accesso Peanut, attraverso la pagina di registrazione presente sul suo sito: peanut-request

 

Stanze (ROOMS)

  • Ci sono delle ‘stanze locali‘ come  SPANISH, DUTCH, ENGLISH, JAPANESE, KOREAN ecc. Queste ‘stanze‘ lavorano con qualità audio HD.
  • Le STANZE come REF030C, XRF076C, XRF070C, XRF038B, XRF068B, ecc. sono collegate al sistema DSTAR, DMR e C4FM. Potete effettuare un QSO attraverso il vostro smartphone/sistema di rete attraverso questi reflectors. Le ‘stanze’ vengono transcodificate con dei chip AMBE3000 posizionati attorno al mondo.

 

Dashboard

Potete controllare la presenza dei radioamatori on-line nelle varie ‘stanze‘ attraverso la dashboard del reflector: http://peanut.pa7lim.nl:5678

 

Manuale d’uso

Potete scaricare un manualetto con la breve presentazione del progetto PEANUT, da l nostro Archivo, a questo link.

 

Transcodifica

La transcodifica DSTAR tra Peanut e il sistema DSTAR viene effettuata tramite i chip DVSI AMBE3000. David ha potuto ottenere gratuitamente alcuni dispositivi AMBE3000 durante il suo periodo lavorativo in BlueDV.
Per questo motivo, desidera ringraziare:

Soluzione completa della transcodifica:
XLX reflector club : https://reflectorloversclub.jimdofree.com/

Soluzione per usare AMBEServer su Raspberry PI:
DVMEGA : http://www.dvmega.nl/dvstick30/
NWDR : http://nwdigitalradio.com/products/

 

DSTAR

Se siete utenti nuovi di  DSTAR, il progetto Peanut potrà darvi una prima traccia nel mondo della radio digitale dei radioamatori. Questo progetto prevede l’uso di alcuni reflector, ma non di tutti.
Se desiderate fare il prossimo passo, provate a testare queste simpatiche radio ICOM ( ICOM ). Se non avete un ripetitore locele nelle vicinanze, potete avviare un vostro hotspot ( DVMega, ZUMspot or MMDVM_HS) persso la vostra abitazione.

 

Cose da sapere

  • Non è necessario disconnettersi per cambiare ‘stanza’ (ROOM)! Sarà necessario selezionare la nuova ‘stanza’ e attendere 1 secondo.
  • Peanut per Android usa la porta TCP 5678 e la porta UDP 6667 per accedere ad Internet. NON è quindi richiesta l’apertura manuale di queste porte sul modem/router verso Internet, per usare Peanut.
  • Non è richiesto l’uso di una scheda AMBE3000 per usare Peanut verso la rete DSTAR. L’App effettua la transcodifica per voi.
  • NON utilizzate Peanut per effettuare degli interlink verso gli altri systemi!
  • Peanut è in versione beta. Lo utilizzate a vostro rischio.
  • Non c’è la versione di Peanut per iPhone. Apple non supporta i progetti sperimentali sui propri dispositivi.
  • Il funzionamento su un Inrico TM-7 è molto semplice.
  • Non guidate mentre utilizzate Peanut. Guardate sempre la strada!!
  • L’App non funziona assolutamente in modalità background!!!
  • Potete anche utilizzare Peanut su Windows tramite un dongle DVAP. (utilizzando una radio analogica). Manuale DVAP.
  • David PA7LIM non è un’azienda! Scrive il codice quando ha del tempo libero, di ritorno dal lavoro e spesso la notte.
  • Gli amministratori dei reflector DSTAR possono aggiungere i loro reflector quando usano un server AMBE3000 con ThumbDV o DVStick30. La soluzione completa la trovate sul sito del team giapponese XLX.

 

La sfida attuale di David

Il progetto Peanut era nato come un concetto. David non si sarebbe mai atteso un interesse così enorme. Ora si trova davanti a queste sfide.

  • Passare più tempo con la sua famiglia.
  • Riscrivere il software di transcodifica, in modo che possa anche funzionare su  Linux in un datacenter ( ora gira solo su Windows ).  (Fatto)
  • Rendere  il programma principale più scalabile e funzionante su datacenter multipli per minimizzare la latenza. (Ci sta già lavorando su. Ora sta funzionando con 3 master)
  • L’App Android ora è scritta in C#. Ora l’App è già stata completamente riscritta in Java. Questo è circa l’80% del lavoro già fatto. La riscrittura in Java gli ha dato la possibilità di aggiungere alcune caratteristiche e di togliere diversi errori. L’App è quasi terminata e ora ci sono già diversi utenti che la stanno testando. Spero di distribuirla quanto prima! Ci saranno nuove caratteristiche, come il BT, posizionamento del pulsante PTT, supporto per la visualizzazione in portrait. (Fatto)

U ringraziamento a Yoshi JH1TWX e Andre PD1AEU. Ambedue hanno speso diverso tempo per testare il funzionamento durante lo sviluppo del progetto!!!

Ricordatevi… È un esperimento! David ha scritto questo software per divertimento e senza alcuna intenzione commerciale.

Divertitevi sperimentando!

’73 de David PA7LIM

Articolo scritto, tradotto e semplificato da Paolo IV3BVK

8 commenti su “PEANUT utilizzare i sistemi D-STAR e DMR sullo smartphone

  1. Complimenti x la chiarezza delle info caro collega.Permettimi se necessario di porti eventuali quesiti. Gazie anticipate, 73′ cordiali Augusto IZ0EHR

    1. Ciao Augusto,
      ti ringrazio innanzitutto per i tuoi complimenti, anche a nome della nostra Sezione.
      Se necessiti altre informazioni e/o dettagli su questo nuovo mondo della sperimentazione radio, scrivi pure una mail a paolo@paolettopn.it o visita anche il mio blog https://www.paolettopn.it .

      Mi trovi spesso in radio, la sera, sul reflector XRF038B del Gruppo Radio Firenze, nei modi DMR e/o D-STAR, utilizzando proprio l’App Peanut ver. 1.51 .

      ’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK
      (webmaster di aripordenone.it)

      1. Perfetto Paolo stasera procedo. Ho verificato di essere già registrato in D-Star (essendo in DMR da circa 2 anni) quindi compilo il form di David ed attendo l’invio del codice di attivazione del sistema.
        Grazie ancora, saluti cari 73′ Augusto IZ0EHR

      2. Ciao Augusto,
        giunto a questo punto direi che sei quasi arrivato al traguardo, per usare Peanut.
        David risponde velocissimo, quindi credo che una di queste sere ci sentiremo sul REFL XRF038B, dove sto spesso in QRV.
        Buona serata, a presto risentirci
        ’73 de Paolo IV3BVK

  2. CIAO PAOLO E SCUSAMI MA IN FASE DI REGISTRAZIONE MI E’ STATO CHIESTO DI INSERIRE IL REFLECTOR AL QUALE ASSOCIARE IL MIO NOMINATIVO. HO LE IDEEE UN POCO CONFUSE IN MERITO ED I VARI SITI NON AIUTANO MOLTO: ES. SI PARLA DI UN REFLECTOR INNOVATIVO MULTIPROTOCOLLO NELLE NOSTRE ZONE >XLX068< ASSOCIATO A TANTISSIME ZONE, UN CONSIGLIO MI AIUTEREBBE MOLTO.GRAZIE SALUTI CARI AUGUSTO IZ0EHR
    p.s. risiedo in Subiaco 70 km.sud-est di Roma

    1. Ciao Augusto,
      solitamente non era necessario indicarlo, nemmeno io l’avevo fatto, registrandomi in D-STAR da IR0MA.
      I reflector nazionali hanno la sigla che termina con la lettera B. Vedi quindi i XRF038B e il XRF068B, ad esempio…
      Il XRF706G è un regionale del Lazio, mentre il XRF068S e della zona dell’Abruzzo.
      Questo è quello che conosco per ora.
      Per il form di David PA7LIM indica pure un reflector nazionale, che va bene lo stesso…
      Buona serata, a presto.
      ’73 de Paolo IV3BVK

      1. Buon giorno Paolo. Ti aggiorno dopo l’arrivo del codice da parte di David PA7LIM. Non mi è chiara la posizione dei 2 pulsanti anteriori LEARN KEY e DELETE KEY. Ho provato ad andare in TX ma nulla. Per caso dovrei essere registrato sul sito Gruppo Radio Firenze (sul d-star ho verificato essere registrato).
        Infine ho un hot spot in casa MMDVM consistema pi-star, non vorrei che i due sistemi andassero in conflitto….
        Come vedi le idee sono poche e ………confuse-
        Grazie 1000 x la risposta e di auguro una buona giornata.
        /3′ cordiali Augusto IZ0EHR

      2. Ciao Augusto,
        la procedura corretta per impiegare l’App Peanut è di avere già registrati gli ID sia DMR che D-STAR.
        Il codice che ti ha inviato David PA7LIM serve solo ad abilitare l’App Peanut a connettersi sul suo server di gestione.

        Vado ora a spiegarti la procedura di configurazione.
        Nella pagina di Setup, dovrai configurare obbligatoriamente:
        * CALL il nominativo in maiuscolo, nel mio caso IV3BVK
        * CODE il codice numerico che ti ha inviato PA7LIM
        * Master Global (questo è il server di connessione dell’applicazione; l’alternativa è Japan, ma non impostarla)

        Gli altri comandi li puoi gestire a tuo piacere. Io, per esempio, ho configurato:
        Screen Landscape
        Beeps V
        Hold to talk NO (fai attenzione, perché in questo modo il PTT viene comandato a singolo tocco e non più a mantenimento della pressione sul tasto)

        I pulsanti LEARN e DELETE KEY servono per configurare un pulsante di PTT fisico ed esterno rispetto a quello standard dell’App. Ovvero, se desideri che un pulsante fisico del tuo smartphone faccia da PTT, lo puoi configurare con il pulsante LEARN KEY.
        Per eliminare quella configurazione del tasto, usi DELETE KEY.

        Ovviamente salva la configurazione con il pulsante SUBMIT.

        Se hai rispettato tutto quanto ti ho spiegato finora, premendo il pulsante CONNECT l’App si connetterà al server in rete Internet e potrai scegliere il reflector di tuo gradimento per fare QSO.

        Se l’App si connette, vuol dire che tutto funziona dalla parte di Peanut (versione attuale 1.51).
        Puoi vedere la tua connessione al server di David, a questo link:
        http://peanut.pa7lim.nl:5678/

        Se desideri fare dei test e/o QSO, solitamente io sono presente alla sera sul reflector XRF038B, oppure sul reflector XRF068B.

        Per controllare i log di transito dei reflector che ti ho indicato, segui questi link:
        http://collector.webandcloud.net/dashboard/index.php
        http://xlx068.ircddb.it/dashboard/index.php

        Spero di aver chiarito alcune tue idee sul funzionamento dell’App e quindi ti attendo in QSO, in una di queste prossime sere.

        P.S. NON è buona cosa far connettere l’HotSpot e Peanut assieme, in quanto potrebbero fare del conflitto sulle porte di transito in rete (e comunque fanno traffico dati, ognuno per suo conto…).

        ’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *