04Apr/18

Fiera del Radioamatore di Pordenone – edizione 2018

La fiera del Radioamatore, un po’ di storia

Home-Slide-Radioamatori-Poligoni“Radioamatore Hi-Fi Car” compie 53 anni e dimostra ancora tantissima energia e desiderio di rinnovarsi continuamente. Era l’anno 1966 quando l’Associazione Radioamatori Italiani di Pordenone fondò questa manifestazione con l’obiettivo di creare un momento di scambio e confronto di attrezzature e tecnologie; l’organizzazione dell’evento è poi passata a Pordenone Fiere che ha voluto affiancare all’originale nucleo di espositori di materiale radiantistico altri settori merceologici: elettronica, informatica telefonia mobile e il grande evento nell’evento dedicato all’HI-Fi Car.

Parallelamente è esplosa la presenza del pubblico, fino a raggiungere negli ultimi anni oltre i 36.000 ingressi. Per far fronte alla grande richiesta sia da parte degli espositori che da parte dei visitatori la manifestazione è anche stata raddoppiata, con la nascita della Fiera Radioamatore 2, che apre le porte nel mese di novembre.
È questa in sintesi la storia del più grande appuntamento italiano di settore che può competere per numero e qualità dell’offerta espositiva solo con eventi internazionali come “Ham Radio” di Friedrichshafen (D).

Qual’è il segreto del successo di questa manifestazione? Sicuramente è la sua capacità di allargare i confini originari, di anticipare le tendenze del settore informatico, gli interessi degli utenti più giovani e presentare tutte le ultime novità nei settori di riferimento pur mantenendo fede alla sua ‘mission’ che è quella di essere una fiera low-cost dedicata al mondo della radiantistica, al fai da te elettronico e informatico, con un’anima libera e indipendente.

La Fiera del Radioamatore di Pordenone ha sempre dimostrato una grande capacità di aprire le sue porte e fare sistema con il territorio e le sue istituzioni e con tutte i gruppi, le associazioni, di appassionati che trovano in questa manifestazione una grande possibilità di espressione e di contatto. Ancora oggi è questa la via che sta percorrendo per crescere ancora.

 

La conferenza stampa

Il video integrale della conferenza stampa di questo evento, è disponibile a questo link.

 

Le nostre attività presenti in questa edizione:

Esercitazione di Protezione Civile

Nella mattinata di Sabato 21 aprile si svolgerà un’esercitazione / addestramento di Protezione Civile, con una simulazione completa di intervento per allarme.
I Soci della Sezione Pordenonese dell’A.R.I. daranno una dimostrazione pratica delle loro competenze e mostreranno i modi ed i tempi per attivarsi ed essere pronti a sostenere tutto il traffico voce e dati della prima emergenza, unicamente con attrezzature e mezzi propri, ed in completa autonomia.
Allo scopo di diffondere la cultura del Volontariato e della Protezione Civile, sono stati invitati alcuni Istituti scolastici ed i Ragazzi potranno “toccare con mano” tutte le operazioni.

 

Banco tecnico con strumentazione avanzata per la verifica degli apparati radio

Nel Padiglione 5, nell’area gestita dalla Sezione A.R.I., verrà allestito un completo banco strumenti di misura professionali, a disposizione degli Espositori e del Pubblico, per la verifica delle caratteristiche di apparati nuovi e/o delle corrette funzioni in caso di apparati usati.
È un nostro servizio offerto e totalmente gratuito e qualificante, unico nel circuito fieristico del settore.

 

Presenza delle Sezioni ARI e presentazione dei progetti

Nella stessa area di cui sopra, saranno ospitate tutte le Sezioni A.R.I. del Friuli Venezia Giulia, alcune del vicino Veneto, ed altre provenienti da diverse regioni del Paese oltre a Croazia e Slovenia.
Ogni Sezione esporrà materiale inerente un tema specifico, chi una raccolta storica di radio ed accessori, chi una retrospettiva delle proprie attività, qualcuno proietterà immagini inerenti momenti di vita Radioamatoriale, e tutti, saranno comunque disponibili a fornire informazioni e soddisfare le tante richieste che sempre vengono avanzate dai visitatori.

 

 

Saletta di esposizione delle novità radioamatoriali

Questa importante iniziativa verrà attivata per la prima volta in questa occasione. Si tratta di una saletta attrezzata per accogliere un pubblico di esperti, ma anche di semplici curiosi desiderosi di capire, all’interno della quale potranno accedere i vari Espositori per presentare le loro novità più significative, illustrandone le caratteristiche ed i pregi anche mediante la proiezione di slide.

 

 

L’isola del Sapere radioamatoriale

Un’ulteriore presenza importante per la diffusione della tecnica e della cultura Radioamatoriale, sarà “L’Isola del Sapere”, con la vendita e disponibilità di centinaia di libri per ogni argomento di Radiotecnica, Tecnica Elettronica e Tecnologia Elettrica in generale.

 

 

Esposizione e attivazione di un ponte radio radioamatoriale con tecnologia DMR

Verrà allestito e reso perfettamente funzionante un completo sistema digitale in tecnica DMR, oggi trainante nel mondo della radio, anche nel settore professionale. Per questa particolare e nuova tecnologia saranno presenti anche alcune Aziende specializzate del settore, le quali potranno non solo dare spiegazioni e dimostrazioni, ma anche soddisfare le richieste degli interessati all’acquisto di questi nuovi mostri di tecnologia. Il sistema da noi esposto sarà realmente funzionante e potrà connettersi con il mondo esterno.
Un nostro Socio sarà lieto di fornire ogni informazione in merito, e nella apposita saletta verranno organizzati dei momenti di divulgazione aperti a chiunque voglia capire meglio dove la tecnologia ci sta portando.

 

Team VE per il rilascio della licenza radioamatoriale USA

Sarà presente anche il nostro Team VE ARRL, cioè la Commissione d’esame per l’abilitazione alla richiesta di rilascio della licenza di Radioamatore U.S.A. che già in diverse occasioni in passato ha ottenuto forti consensi. Tale licenza verrà in seguito rilasciata, a coloro che avranno superato l’esame, direttamente dai competenti Uffici U.S.A. preposti allo scopo.

Se desiderate partecipare all’esame del giorno 21 aprile alle ore 14:00, contattateci per tempo utilizzando i dati o il modulo di contatto presenti in questa pagina del sito.

 

Presenza del gruppo ‘Youngsters On The Air’   (YOTA)

In un’area appositamente attrezzata troverà posto uno spazio didattico dedicato ai “Giovani Radioamatori” dove i visitatori potranno vedere, capire e provare l’Alfabeto Morse sotto la guida esperta di nostri Istruttori.
Alcuni “Giovani” radioamatori, appartenenti al Gruppo YOTA Italia, forniranno tutte le informazioni su come diventare Radioamatore e come superare le prime difficoltà, sia burocratiche che operative.

 

 

Piccolo laboratorio di saldatura per i giovani amici dei radioamatori

Anche quest’anno un paio di nostri Tecnici saranno a disposizione per chi volesse cimentarsi nella costruzione didattica di un Oscillofono per esercitarsi con il Codice Morse. Tale oscillatore sarà poi lasciato come omaggio ai ragazzi che lo avranno assemblato con successo.
La scelta di preparare un kit di semplice realizzazione è motivata sia da una considerazione economica ma anche dalla semplicità di esecuzione pratica del progetto;  la nostra Sezione ha messo a punto il kit, che potrà essere completamente costruito dal visitatore durante l’edizione dell’evento fieristico, con poche e semplici saldature a stagno, effettuate sotto la guida dei nostri Soci esperti tecnici e docenti, e porterà come risultato finale la realizzazione di un “oscillofono” completamente funzionante, per potersi esercitare autonomamente, a casa propria, con il codice Morse.

 

Mercatino di scambio radioamatoriale

Per la prima volta nell’edizione primaverile, si organizzerà il Mercatino di scambio dell’usato pertinente il mondo Radioamatoriale. Un’innovazione molto importante rivolta al pubblico di appassionati collezionisti, i quali potranno scegliere tra apparati d’epoca civili o militari, che siamo certi otterrà larga approvazione.

 

Ascoltare assieme i segnali radio, dal vivo

Nell’area esterna svetterà come sempre un’antenna che farà capo a qualche apparato radio realmente in funzione presso il nostro stand, acceso a scopo dimostrativo per i numerosi visitatori curiosi di ascoltare dal vivo questo infinito mondo composto da migliaia e migliaia di comunicazioni che si intrecciano ed avvolgono il globo terrestre…….. e non solo.

 

 

Riunione del Comitato regionale ARI FVG

Come ormai consuetudine, in occasione della Fiera vi sarà anche la riunione del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, durante il quale verrà deciso l’intervento da portare in sede nazionale in occasione della ormai prossima Assemblea Generale Ordinaria, utile a far sentire la nostra voce, oltre a far conoscere le nostre molteplici attività ed iniziative.

 

 

Punto di ristoro dei Radioamatori

Non mancherà il nostro piccolo “Baretto di Sezione” a disposizione dei Soci e dei simpatizzanti, ma anche degli Ospiti, dove sarà possibile sorseggiare un buon caffè o brindare con un buon calice di vino bianco, intrattenendosi per le quattro chiacchiere di rito.

 

In conclusione

Come avete letto in questo articolo, quest’anno noi Radioamatori abbiamo desiderato proporvi diversi argomenti interessanti per avervi con noi e passare assieme delle belle giornate alla fiera del Radioamatore di Pordenone.

Venite a farci visita, vi aspettiamo.

 

Rassegna stampa

Gazzettino di Pordenone, 18 aprile 2018