Fiera06-011

La nostra Sezione sarà presente come sempre con un proprio stand, nel quale allestirà diverse novità inerenti il mondo della radio.

Padiglione: 6
Data: 17-18 novembre 2018
Orario: 09:00 – 18:00

Per noi Soci dell’ A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani) la fiera di novembre e’ una preziosa occasione di mostrare ad un vasto pubblico in che cosa consista l’ hobby del radioamatore.
Vi sono circa due milioni di radioamatori sparsi in tutto il mondo, 25.000 in Italia e 1.500 nella nostra Regione.
Il nostro cavallo di battaglia, la radio, ha poco più di un secolo di vita, durante il quale è stata perfezionata continuamente e si è evoluta moltissimo. Tali progressi hanno portato alla televisione, al radar, ed in generale al meraviglioso sviluppo dell’elettronica che ha cambiato le nostre vite in modo così radicale: basta guardarsi intorno. I radioamatori hanno partecipato attivamente a questo progresso, tenendosi aggiornati sulle nuove tecniche che via via comparivano, aiutando così a diffonderle.

Eccovi il programma di quanto troverete visitando il nostro stand dell’A.R.I.!

Durante le giornate della Fiera, è stata prevista una sessione di esame per l’ottenimento della patente radioamatoriale USA, che si terrà il pomeriggio del giorno 17 novembre, presso l’area interna designata della Fiera.
Per ulteriori informazioni e per effettuare la registrazione alla sessione di esame, utilizzate il nostro modulo di contatto, presente su questo sito, oppure telefonando al nostro numero telefonico o contattando direttamente la nostra segreteria all’indirizzo info@aripordenone.it.

 

Abbiamo pensato di riproporre il nostro “Banco strumenti per prove radio“, allestito con strumentazione professionale, messo a disposizione degli espositori per poter mostrare agli acquirenti le caratteristiche e le prestazioni dei nuovi apparati o accessori.
Resterà a disposizione degli acquirenti della fiera durante tutti e due i giorni dell’evento, per poter verificare il corretto funzionamento dei propri acquisti. 

Con tanta tecnologia, innovazioni e retrospettive, non possono mancare le fonti di informazione, e anche nei due giorni di questa edizione riproponiamo l’interessante “Isola del Sapere”, dove si potranno consultare ed acquistare centinaia di titoli tra i più qualificati e specializzati.

 

 

Dopo il successo delle precedenti edizioni ritorna il “Mercatino del Radioamatore”, in programma anche in questa edizione della fiera Radioamatore 2, presso il padiglione 9.
Un’occasione di scambio e confronto tra collezionisti e appassionati unica nel panorama delle fiere italiane. Qui è possibile acquistare direttamente da privati collezionisti: vecchie apparecchiature per radioamatori, pezzi di ricambio, antenne e componenti, vecchie radio, accessori e attrezzature per riparazione elettronica di ogni epoca e stile.

In questa edizione, sarà presente presso il nostro lo stand, una nuova sezione dedicata alle comunicazioni SATELLITARI, e non solo!
Questo argomento è particolarmente dedicato ai più giovani o a chi desidera iniziare questa fantastica esperienza. Sarà possibile capire come collegare via radio i satelliti amatoriali, sfruttando la loro orbita per far arrivare il nostro segnale radio molto più lontano.
L’emozione di ascoltare direttamente una comunicazione dalla Stazione Spaziale ISS è unica.
Viaggia ad una velocità media di 27 600 km/h, completando 15,5 orbite al giorno e viene mantenuta in orbita ad un’altitudine compresa tra 330 e 410 km dal livello del mare. Fin dal 2 novembre 2000 è abitata continuativamente da un equipaggio variabile tra 2 e 6 astronauti (o cosmonauti). Nel tempo l’equipaggio è stato sostituito varie volte ed alcuni astronauti sono tornati più volte sulla ISS.
Vi spiegheremo come è possibile realizzare tutto questo (ed è alla portata di tutti gli appassionati), anche senza dover utilizzare una strumentazione costosissima e sofisticata.
Questo è sicuramente un evento da non perdere!

Potrete incontrare e scambiare le vostre esperienze direttamente con il nostro socio Roberto IV3CYF che, grazie alla sua stazione di radioamatore, riesce anche a ricevere e decodificare il debole segnale inviato dalla Luna, proveniente dal noto satellite radioamatoriale cinese DSLWT-B.
La sigla del nome DSLWP, significa Discovering the Sky at Longest Wavelengths Pathfinder.
Il satellite trasporta dei ricetrasmettitori VHF / UHF SDR per beacon, telemetria, telecomando e downlink dell’immagine digitale, oltre a un ripetitore GMSK-JT4.
La potenza di trasmissione a bordo è di circa 2 W.

L’obiettivo astronomico di questo oggetto spaziale è quello di osservare il cielo all’estremità inferiore dello spettro elettromagnetico – da 1 MHz a 30 MHz – allo scopo di apprendere i fenomeni energetici da fonti galattiche, usando la luna per proteggersi dai segnali radio terrestri.
Un protocollo di telecomando aperto sul satellite è progettato per consentire ai radioamatori di inviare comandi per scattare e scaricare immagini.
È possibile decodificare i segnali inviati da questo satellite, tramite vari programmi liberi a disposizione dei radioamatori, tra i quali segnaliamo il noto programma di decodifica WSJT.  Presso il nostro stand vi insegneremo come fare per riuscire ad ascoltare e a decodificare i dati di questo piccolo satellite cinese.

 

Se hai la passione per le radio, il primo passo è quello di iniziare ad ascoltare.
Anche se gli apparati riceventi possono essere costosi…, ti spiegheremo come partire con questa grande passione,spendendo una cifra esigua, utilizzando la tecnologia SDR!
Vieni presso lo stand dell’A.R.I. nel Padiglione N°6, potrai scoprire come iniziare il radio ascolto, alla portata di tutti. Passo passo, ti daremo tutte le informazioni necessarie ed anche tanti suggerimenti pratici, utili alla realizzazione della tua prima stazione ricevente SDR. Inoltre, nello stesso nostro Padiglione, potrai fare visita agli Espositori con i migliori prodotti commerciali del mondo SDR, sia italiani che stranieri. Ti aspettiamo.

Insomma, ancora una volta la Sezione pordenonese dell’A.R.I. Francesco Bastianello’IQ3PN sarà in grado di soddisfare tutti coloro che vorranno sostarvi per una visita.

 Non mancherà un angolo riservato alla pratica della Radio Telegrafia Morse, dove sotto la guida di alcuni esperti Radioamatori, tutti, grandi e piccini, potranno provare a cimentarsi con i punti e le linee dell’alfabeto Morse, la madre lingua delle prime trasmissioni radio e dei Radioamatori.
Il nostro angolo della Telegrafia viene attrezzato sia con i tasti telegrafici verticali che con moderni tasti con palette orizzontali e keyer di vario genere, che collegati ad un apposito software realizzato dal nostro socio Massimo IV3FHH, vi darà la possibilità di provare e visualizzare sullo schermo del PC il vostro messaggio telegrafico di prova.
Lo stesso programma offre la possibilità di visualizzare gli eventuali errori di battitura commessi, la velocità di trasmissione altri dati utili.  
Il programma per Windows è scaricabile dal nostro Archivio – Area Progetti, unitamente al suo Manuale d’uso.

Insomma, ancora una volta la nostra Sezione ’A.R.I. sarà in grado di soddisfare tutti coloro che vorranno sostare per una visita allo stand.

Vi attendiamo numerosi!