La Fiera Nazionale del Radioamatore Hi-Fi car di Pordenone diventa virtuale: il 25 aprile i Radioamatori si incontrano online.

“Radioamatore Hi-Fi Car” compie 55 anni e dimostra ancora tantissima energia e desiderio di rinnovarsi continuamente.

Era l’anno 1966 quando l’Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Pordenone diede vita a questa manifestazione con l’obiettivo di creare un momento di scambio e confronto di attrezzature e tecnologie; l’organizzazione dell’evento è poi passata a Pordenone Fiere che ha voluto affiancare all’originale nucleo di espositori di materiale radiantistico altri settori merceologici: elettronica, informatica telefonia mobile e il grande evento nell’evento dedicato all’HI-Fi Car.

Parallelamente è esplosa la presenza del pubblico, fino a raggiungere negli ultimi anni oltre i 36.000 ingressi. Per far fronte alla grande richiesta sia da parte degli espositori che da parte dei visitatori la manifestazione è anche stata raddoppiata, con la nascita della Fiera Radioamatore 2, che apre le porte nel mese di novembre.

È questa in sintesi la storia del più grande appuntamento italiano di settore che può competere per numero e qualità dell’offerta espositiva solo con eventi internazionali come “Ham Radio” di Friedrichshafen (D), annullato quest’anno.

 

IL VIDEO INTEGRALE DI QUESTA EDIZIONE

 

 

IL PROGRAMMA

Sabato 25 aprile avrebbe dovuto inaugurare la consueta Fiera del Radioamatore, proprio in questa data Pordenone Fiere ha deciso di organizzare la “prima fiera virtualeche si svolgerà interamente on-line, in diretta, sui social Facebook e YouTube.

Dalle ore 14:30 alle 18:30 del 25 aprile infatti ci sarà il grande incontro organizzato in collaborazione con la sezione di Pordenone dell’Associazione Radioamatori Italiani e il supporto di FvgTech e MacPremium. Durante la grande trasmissione, realizzata completamente in streaming, si susseguiranno tantissimi ospiti fra cui:

  • il presidente nazionale A.R.I Vincenzo Favata
  • il referente presso il MI.S.E. Daniele Taliani
  • il vice presidente onorario dei Radioamatori Americani Bruce Frahm
  • il presidente A.R.I. PN Franco Milan
  • il presidente comitato regionale F.V.G. Giovanni Giol
  • il delegato comitato regionale F.V.G. Giulio Zanon
  • il responsabile comunicazione A.R.I PN Paolo Garbin
  • l’esperto di comunicazioni spaziali Roberto Gerolin
  • alcuni rappresentanti di Pordenone Fiere
  • e molti altri esperti sia nazionali che stranieri.

A moderare questa “fiera virtuale” sarà Gabriele Gobbo conduttore di FvgTech e responsabile digital marketing di Radioamatore Fiera.

Per queste 4 intense ore di diretta senza interruzioni, a cui sarà possibile sintonizzarsi con qualsiasi dispositivo fra smartphone, tablet, computer e smart TV via YouTube o Facebook, la scaletta è davvero ricca di appuntamenti:

  • dimostrazioni di apparati e strumentazione radio,
  • racconti epici delle edizioni storiche della fiera,
  • aneddoti dei radioamatori, racconti legati al terremoto del 1976,
  • immagini e video d’annata del mondo della radiantistica,
  • collegamenti radio con diverse parti del mondo.

L’aspetto forse più coinvolgente è che chiunque si collegherà potrà partecipare attivamente all’evento da casa, raccontando le propri esperienze e facendo domande e osservazioni in diretta attraverso il sistema dei commenti, che poi saranno letti e a cui verrà data risposta in tempo reale.

Strategica in quest’ottica la presenza del Presidente Nazionale Vincenzo Favata per domande inerenti l’Associazione e le previsioni del futuro per i radioamatori, anche in funzione delle eventuali nuove disposizioni di legge in ambito europeo.

Insomma, probabilmente per la prima volta in Italia, andrà in scena una vera e propria “fiera virtuale” che proietta ancora una volta Pordenone Fiere nel futuro dimostrando grande attenzione nello sfruttare le tecnologie per proseguire nelle proprie attività, mettendosi a disposizione del proprio pubblico, ma anche di tutti gli appassionati di radiantistica di tutta Italia e del mondo.

La Fiera del Radioamatore di Pordenone ha sempre dimostrato una grande capacità di aprire le sue porte e fare sistema con il territorio e le sue istituzioni e con tutte i gruppi, le associazioni, di appassionati che trovano in questa manifestazione una grande possibilità di espressione e di contatto. Ancora oggi è questa la via che sta percorrendo per crescere ancora.

Come avete letto in questo articolo, anche quest’anno noi Radioamatori abbiamo desiderato proporvi diversi argomenti interessanti per avervi con noi e passare assieme una felice giornata attraverso l’evento della fiera del Radioamatore di Pordenone.