La fiera del Radioamatore, un po’ di storia

Home-Slide-Radioamatori-Poligoni“Radioamatore Hi-Fi Car” compie 54 anni e dimostra ancora tantissima energia e desiderio di rinnovarsi continuamente.

Era l’anno 1966 quando l’Associazione Radioamatori Italiani di Pordenone diede vita a questa manifestazione con l’obiettivo di creare un momento di scambio e confronto di attrezzature e tecnologie; l’organizzazione dell’evento è poi passata a Pordenone Fiere che ha voluto affiancare all’originale nucleo di espositori di materiale radiantistico altri settori merceologici: elettronica, informatica telefonia mobile e il grande evento nell’evento dedicato all’HI-Fi Car.

Parallelamente è esplosa la presenza del pubblico, fino a raggiungere negli ultimi anni oltre i 36.000 ingressi. Per far fronte alla grande richiesta sia da parte degli espositori che da parte dei visitatori la manifestazione è anche stata raddoppiata, con la nascita della Fiera Radioamatore 2, che apre le porte nel mese di novembre.
È questa in sintesi la storia del più grande appuntamento italiano di settore che può competere per numero e qualità dell’offerta espositiva solo con eventi internazionali come “Ham Radio” di Friedrichshafen (D).

Qual’è il segreto del successo di questa manifestazione? Sicuramente è la sua capacità di allargare i confini originari, di anticipare le tendenze del settore informatico, gli interessi degli utenti più giovani e presentare tutte le ultime novità nei settori di riferimento pur mantenendo fede alla sua ‘mission’ che è quella di essere una fiera low-cost dedicata al mondo della radiantistica, al fai da te elettronico e informatico, con un’anima libera e indipendente.

La Fiera del Radioamatore di Pordenone ha sempre dimostrato una grande capacità di aprire le sue porte e fare sistema con il territorio e le sue istituzioni e con tutte i gruppi, le associazioni, di appassionati che trovano in questa manifestazione una grande possibilità di espressione e di contatto. Ancora oggi è questa la via che sta percorrendo per crescere ancora.

Per visitare la Fiera del Radioamatore, trovate tutte le informazioni a questo link.

 

La conferenza stampa

Estratto del video integrale della conferenza stampa di questo evento.

Il Comunicato stampa, è scaricabile a questo link.

 

In questo elenco, trovate gli espositori confermati in questa edizione:

OSCILLOWAVE S.r.l. Arcene (BG)
RADIOSURPLUS ELETTRONICA
Giarre (CT)
I0JXX DI DONZELLO ROSANNA Roma
ETTORE PROVENZI ELETTRONICA Bergamo
MARCELLO FOSCHINI SURPLUS Bologna
NOI PER LA RADIO Marco Cini Firenze (FI)
PARSIC ITALIA S.n.c. Savio di Cervia (RA)
ELLEBIZETA DI ZAMPA BARBARA Tavagnacco (UD)
AMPLITEC di Pal Toth – Ungheria
CB CENTER Vicenza (VI)
ELAD Sarone (PN)
SANDIT Albino (BG)
MAGIC PHONE (LU)
ANTENNA PLUS (LO)
MESSI & PAOLONI CAVI (AN)
RADIOKIT ELETTRONICA (RA)
A.S.A. Associ.ne Sacilese Astrofili (PN)
U.R.I. UNIONE RADIOAMATORI ITALIANI
(con Erica Sanna, IZ0EIK)

La FIERA DEL RADIOAMATORE a Pordenone: dal 1966 é la più importante manifestazione italiana di radiantistica ed elettronica. La Fiera del Radioamatore supera il mezzo secolo e ha ancora tanta voglia di rinnovarsi.
Obiettivo: far conoscere il mondo delle nuove tecnologie.
Con i suoi 200 espositori e gli oltre 30.000 visitatori attesi da tutto il nord Italia e dagli Stati europei, è questa la manifestazione leader in Italia nel settore dell’elettronica di consumo e informatica lowcost, nonché punto d’incontro per tutti coloro che vivono la “passione digitale” e il mondo della radio, in ogni sua modalità.

 

Le nostre attività radioamatoriali

Presenza delle Sezioni ARI e presentazione dei loro progetti

Nella stessa area di cui sopra, saranno ospitate tutte le Sezioni A.R.I. del Friuli Venezia Giulia, alcune del vicino Veneto, ed altre provenienti da diverse regioni del Paese e dalle vicine Nazioni.
Hanno già confermato la loro presenza:

Ogni Sezione esporrà materiale inerente un tema specifico, chi una raccolta storica di radio ed accessori, chi una retrospettiva delle proprie attività, qualcuno proietterà immagini inerenti momenti di vita Radioamatoriale, e tutti, saranno comunque disponibili a fornire informazioni e soddisfare le tante richieste che sempre vengono avanzate dai visitatori.

 

Stazione completa di ricetrasmissione  del Satellite geostazionario Oscar QO-100 e banco dei ricevitori SDR

Durante questa 54ᵃ edizione, la Sezione A.R.I. di Pordenone presenterà nel proprio stand un’area dedicata ai primi collegamenti con il nuovo satellite geostazionario QO-100 inaugurato lo scorso 14 febbraio 2019 e messo a disposizione dal gruppo Radioamatori del Qatar (QARS), e dal gruppo Tedesco di AMSAT, con copertura Europea, dell’Africa una parte del Brasile e una parte dell’Oriente.

Presso l’area appositamente attrezzata, grazie alla collaborazione di un gruppo di radioamatori appartenenti a varie Sezioni A.R.I. della Regione F.V.G., sarà possibile ottenere informazioni e vedere dal vivo le possibilità di collegamento. Questi sistemi radio riceveranno e trasmetteranno attraverso le parabole posizionate all’esterno della struttura.


Potrete chiedere tutte le informazioni riguardanti le tecniche di ricezione, trasmissione e costruzione necessarie per utilizzare questo sistema di telecomunicazione ad uso radioamatoriale.

Nella stessa area troverete alcuni nostri Soci Radioamatori che vi spiegheranno come utilizzare al meglio le già note chiavette RTL-SDR per effettuare l’ascolto satellitare e anche delle altre trasmissioni VHF-UHF e SHF.

 

 

Banchetto della telegrafia

Come in ogni altra edizione precedente, continuiamo a presentare questo spazio dedicato al mondo della Telegrafia, dove tutti voi potrete provare dal vivo ad ascoltare e a “trasmettere” dei brevi simpatici messaggi, aiutati dai nostri Soci telegrafisti. Oltre ad essere un modo divertente per avvicinarsi alla radio, è un modo di comunicazione che non passa mai di moda e piace ai nostri visitatori più piccoli.  

 

Banchetto di simulazione dell’esame radioamatoriale

In quest’area verrà installata una postazione PC che vi permetterà di provare ad effettuare una simulazione di esame radioamatoriale, composta da un elenco di 60 domande a risposta multipla. Le domande sono le stesse che i corsisti trovano alla sessione di esame ministeriale attuale.
La vera prova d’esame  è scritta e consiste in 60 domande quiz a risposta multipla sugli argomenti indicati; per superare la prova occorre rispondere correttamente a 36 domande (sono quindi ammessi  al massimo 24 errori).
A coloro che riusciranno a passare la simulazione d’esame in Fiera, la Sezione di Pordenone offrirà un omaggio.

 

Realizzazione dell’oscillofono al banco/laboratorio di saldatura per i giovani amici dei radioamatori

Anche quest’anno un paio di nostri Tecnici saranno a disposizione per chi volesse cimentarsi nella costruzione didattica di un Oscillofono per esercitarsi con il Codice Morse. Tale oscillatore sarà poi lasciato come omaggio ai ragazzi che lo avranno assemblato con successo.
La scelta di preparare un kit di semplice realizzazione è motivata sia da una considerazione economica ma anche dalla semplicità di esecuzione pratica del progetto;  la nostra Sezione ha messo a punto il kit, che potrà essere completamente costruito dal visitatore durante l’edizione dell’evento fieristico, con poche e semplici saldature a stagno, effettuate sotto la guida dei nostri Soci esperti tecnici e docenti, e porterà come risultato finale la realizzazione di un “oscillofono” completamente funzionante, per potersi esercitare autonomamente, a casa propria, con il codice Morse.

 

Banco tecnico con strumentazione avanzata per la verifica degli apparati radio

Presso l’area gestita dalla nostra Sezione A.R.I., verrà allestito un completo banco strumenti di misura professionali, a disposizione degli Espositori e del Pubblico, per la verifica delle caratteristiche di apparati nuovi e/o delle corrette funzioni in caso di apparati usati.
È un nostro servizio offerto e totalmente gratuito e qualificante, unico nel circuito fieristico del settore.

 

L’isola del Sapere radioamatoriale

Un’ulteriore presenza importante per la diffusione della tecnica e della cultura Radioamatoriale, sarà “L’Isola del Sapere”, con la vendita e disponibilità di centinaia di libri per ogni argomento di Radiotecnica, Tecnica Elettronica e Tecnologia Elettrica in generale.
I libri vengono forniti dalla ditta SANDIT.

 

Ascoltare assieme i segnali radio, dal vivo

Nell’area esterna svetterà come sempre un gruppo di antenne che farà capo ai nostri apparati radio realmente in funzione presso il nostro stand, funzionanti a scopo dimostrativo per i numerosi visitatori curiosi di ascoltare dal vivo questo infinito mondo composto da migliaia e migliaia di comunicazioni che si intrecciano ed avvolgono il globo terrestre…….. e non solo.

 

Presenza del gruppo ‘Youngsters On The Air’   (YOTA)

In un’area appositamente attrezzata troverà posto uno spazio didattico dedicato ai “Giovani Radioamatori” dove i visitatori potranno vedere, capire e provare l’Alfabeto Morse sotto la guida esperta di nostri Istruttori.
Alcuni “Giovani” radioamatori, appartenenti al Gruppo YOTA Italia, forniranno tutte le informazioni su come diventare Radioamatore e come superare le prime difficoltà, sia burocratiche che operative.

 

Mercatino di scambio radioamatoriale

Anche in questa edizione primaverile, si continuerà ad organizzare il Mercatino di scambio dell’usato pertinente il mondo Radioamatoriale. Un’innovazione molto importante rivolta al pubblico di appassionati collezionisti, i quali potranno scegliere tra apparati d’epoca civili o militari, che siamo certi otterrà larga approvazione.

 

Presenza dei gruppi ARI Radioamatori Emergenza

Gruppo ARI R-E

Presso lo stand del Comitato Regionale ARI  F.V.G. saranno presenti vari operatori A.R.I.-R.E. con le loro attrezzature, a disposizione di tutti coloro che desiderano avere delle informazioni su quanto facciamo assieme alla Protezione Civile regionale e nazionale.
Sarà possibile anche avere informazioni per far parte di questo gruppo di Protezione Civile Regionale di Volontariato.

 

 

Riunione del Comitato regionale ARI FVG

Come ormai consuetudine, in occasione della Fiera, domenica 28 alle ore 09:30 vi sarà anche la riunione del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, durante il quale verranno prese alcune importanti decisioni necessarie a far sentire la nostra voce in Regione, oltre a far conoscere le nostre molteplici attività ed iniziative future in ambito nazionale.

 

Punto di ristoro dei Radioamatori

Non mancherà il nostro piccolo “Angolo del ristoro di Sezione” a disposizione dei Soci e dei simpatizzanti, ma anche degli Ospiti, dove sarà possibile sorseggiare un buon caffè o brindare con un buon calice di vino bianco, intrattenendosi per le quattro chiacchiere di rito.

 

 

Dove siamo

Come avete letto in questo articolo, anche quest’anno noi Radioamatori abbiamo desiderato proporvi diversi argomenti interessanti per avervi con noi e passare assieme delle belle giornate alla fiera del Radioamatore di Pordenone.

Venite a farci visita, vi aspettiamo.