Come descritto nella pagina del sito del M.I.S.E.:

Entro trenta giorni dall’acquisizione del nominativo di stazione l’interessato, a norma dell’art. 139 del Codice delle Telecomunicazioni, deve presentare all’Ispettorato della propria zona di residenza apposita dichiarazione, di cui al modello riportato nell’allegato 26, sub allegato A, onde ottenere l’autorizzazione generale prevista dall’art. 135 del Codice, per l’espletamento delle attività di installazione ed esercizio di una stazione radioamatoriale.
L’importo del contributo annuo è di 5 € da pagare sul c/c della sede territoriale dell’Ispettorato di riferimento, come indicato dall’ art. 35 dell’allegato 25 al Codice.
L’autorizzazione generale ha durata massima di 10 anni e deve essere rinnovata come da art. 1 dell’allegato 26 al Codice.

 

Come procedere

Entro la scadenza del decimo anno di assegnazione dell’autorizzazione, è necessario provvedere al rinnovo della stessa attraverso la presentazione di una specifica domanda, scaricando il documento presente a questo link. Potrete poi compilare il modulo in questione, già intestato alla Direzione Generale Territoriale di Trieste.  Trovate tutte le altre informazioni all’interno del documento.

 

NOTA: Consigliamo di presentare la domanda applicando la marca da bollo richiesta, per ottenere il rilascio del nuovo ATTESTATO DI AUTORIZZAZIONE GENERALE, da tenere presso la Stazione radio e in fotocopia in carta semplice nel caso si operi in mobile da portatile o veicolare.